L’Uomo Elettronico

Realizzato per le celebrazioni del centenario di M. McLuhan a Roma su commissione dell’Osservatorio TuttiMedia, Media2000 e Ass. Amici di MD, L’Uomo Elettronico è una performance globale ideata da Art is Open Source in collaborazione con FakePress Publishing.

ABOUT

L’opera si ispira all’omonima teoria del massmediologo canadese e del suo erede intellettuale, Derrick de Kerckhove. Nel 1969 McLuhan intuiva la progressiva esternalizzazione ed estensione del suo sistema nervoso all’intero pianeta; più tardi de Kerkchove teorizzava il concetto di intelligenza connettiva e “psicotecnologie”.

Nell’Uomo Elettronico queste teorie si fondono per dare vita a una performance che, simultaneamente e in tempo reale, si svolge in tutto il pianeta: la creazione di un corpo e di un’identità connettiva, globale e ubiqua.

- Official Site
http://electronicman.artisopensource.net

- Video Promo
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=3hHajS-oL5M#!

- Download for free the iPhone/iPad application
http://itunes.apple.com/us/app/the-electronic-man/id440988777?mt=8&ls=1

LA PERFORMANCE

ll 27 maggio 2011, una call to action lanciata su mailing list nazionali e internazionali, social network, siti ha invtato gli utenti di internet a collaborare alla nascita di questa nuovo essere digitale. Persone da tutto il mondo hanno risposto alla call seguendo le istruzioni contenute nel messaggio:

1) donare un’emozione all’Uomo Elettronico attraverso una piattaforma web;
2) stampare i QRcode-sticker dellaperformance, incollarli in uno spazio pubblico, scattare una foto e inviarlavia mail;
3) scaricare una applicazione per il proprio smarphone. Gli stickers dell’Uomo Elettronico sono stati distribuiti in tutto il mondo, portando il suo corpo digitale dal monitor al mondo fisico.

Scannerizzando il QRcode con uno smarphone, la persona si connette al corpo dell’Uomo Elettronico, che ogni volta riceve uno stimlo e lo registra: un’interfacia web consente di scegliere uno stato emotivo, collegato alla pozizione geografica dello sticker. Una app, disponibile per iPhone, iPad e iPod Touch, chiude il cerchio. lo smarphone del suo possessore vibra ogni volta che qualcuno si connette al corpo dell’Uomo Elettronico via web o QRcode, stimolando fisicamente il corpo della persona. Un nuovo sistema nervoso esteso a tutto il pianeta prende vita, un vero e proprio “senso” aggiunto esternalizzato su una protesi tecnologica che ci portiamo in tasca ogni giorno: il cellulare.

Dal suo lancio, la performance ha registrato circa 65.000 emozioni da 6.482 città in cinque continenti (Europa, Asia, Africa, America Sud, America Nord). L’applicazione, pubblicata il 9 giugno, è stata scricata da 82.000 utenti, di cui 25.000 attualmente attivi (dati rilevati nel mese di novembre 2011).

PAPER, CONFERENCE, SCIENTIFIC PUBLICATION

>> D’Ars Magazine (gennaio 2012), “L’Uomo Elettronico. Nascita, sviluppo ed evoluzione un’identità connettiva globale”, Salvatore Iaconesi, Oriana Persico

>>  Consciousness Reframed 12 Conference Proceedings, “The Electronic Man”, Salvatore Iaconesi, Oriana Persico; in Presence in the Mindfield, Lisbon, 2011

>> Rivista di Scienze Sociali, N.1, ISSN 2239-1126, May 2011, “Oltre il Corpo Tecnologico” (Beyond the technological body), Salvatore Iaconesi, Oriana Persico

>> Media Duemila Magazine, “The Electronic Man, a connective identity”, Salvatore Iaconesi, Oriana Persico

>> Furtherfield, “The Electronic Man: A Global Performance”, by By Renee Carmichael – 30/06/2011 (see the interview on this link)

EXHIBITION

>> McLuhan. Tracce del Futuro, Centro Congressi Università “La Sapienza” (Roma, 31/05/2011): opera speciale commissionata dall’Osservatorio TuttiMedia e Media Duemila, a cura di Maria Pia Rossignaud (Media Duemila)

>> ADD Festival 2011, MACRO Testaccio (Roma): special McLuhan project, a cura di Giorgia Terrinoni and Chiara Giannini Guazzugli

>> eFestival 2011 (Milano): special McLuhan project nella mostra “Arteractive” a cura di Chiara Canali

>> Paratissima 2011 (Torino): special McLuhan project nella mostra “Arteractive” a cura di Chiara Canali

>> Robots and Avatars 2012 (Liverpool, UK; Cluj-Napoca, Romania; Maribor, Slovenia): selected artwork (web: http://www.robotsandavatars.net/

MULTIMEDIA

Erminio Cipriano (Media Duemila) intervista Salvatore Iaconesi durante il Convegno “MacLuhan. Tracce di Futuro”, guarda il video su YouTube:
http://www.youtube.com/watch?v=gj5ecG2CCuQ&feature=related

“McLuhan. Traces of the Future: event and the Electronic Man”, guarda l’album su Flyckr:
http://www.flickr.com/photos/xdxd_vs_xdxd/sets/72157626742518289/

“The Electronic Man at ADD Festival” by Angela Vicino, guarda il video su YouTube:
http://www.youtube.com/watch?v=N0R9QZcefas

“The Electronic Man at ADD Festival, MACRO Testaccio, Rome contemporary art museum”, guarda il video su YouTube:
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=kFdRPeQXw00

“The Electronic Man @ ADD Festival, MACRO Museum of Contemporary Art, Testaccio, Rome: setting up the installation”, guarda l’album su Flyckr:
http://www.flickr.com/photos/xdxd_vs_xdxd/sets/72157627061991736/

“The Electronic Man @ ADD Festival, MACRO Museum of Contemporary Art, Testaccio, Rome: the installation”, guarda l’album su Flyckr
http://www.flickr.com/photos/xdxd_vs_xdxd/sets/72157627062024630/

“The Electronic Man at Arteractive, Turin, Parkissima”, guarda l’album su Flyckr:
http://www.flickr.com/photos/xdxd_vs_xdxd/sets/72157627959921135/


The Electronic Man on iPhone: screen shot
The Electronic Man on iPhone: screen shot
Electronic Man logo
Electronic Man logo
Electronic Man: the QRcode
Electronic Man: the QRcode
The Electronic Man on iPhone: screen shot
The Electronic Man on iPhone: screen shot